SHOWROOM AIRTECH AUDIO

BENVENUTO SU AIRTECH EVO
SHOWROOM AIRTECH AUDIO

PROMOZIONE AIRTECH INCENTIVO ROTTAMAZIONE RITIRO DEL VOSTRO USATO CON VALORE GARANTITO MINIMO DEL 20% DAL LISTINO DEL NUOVO ANCHE IN CASO DI MATERIALE ROTTO SE IL VALORE E' MAGGIORE VIENE FATTA UNA CONGRUA STIMA PER IL RITIRO. CELL CLAUDIO 3393521936


    X Febbraio Vienna mozart Sugden 21 SE Crescendo Airtech

    Condividere
    avatar
    AIRTECH

    Messaggi : 338
    Data d'iscrizione : 17.12.09

    X Febbraio Vienna mozart Sugden 21 SE Crescendo Airtech

    Messaggio  AIRTECH il Sab Feb 08, 2014 4:29 pm

    in dimostrazione per tutto il mese di febbraio presso lo showroom AIRTECH
     
    il primo impianto presentato non poteva che essere di rottura 
    l'intento è proporre un sistema completo sotto i 10000 euro ma che presenti comunque caratteristiche vicine ai classici  impianti da Notai 
    la scelta è caduta sui questi oggettini del desiderio
    diffusori Vienna Mozart Grand
    amplificatore Sugden A21 SE
    sorgente Crescendo AA AIRTECH ( per la prova è stato utilizzato un proto con la vecchia estetica con all'interno la nuova elettronica)
    cavi AIRTECH serie Alfa alimentazione e potenza, serie Omega come interconnessione
     
    _________________
     
    diamo un occhiata all'insieme

     
    ampli
     

     

     
    diffusori
     

     

     
     
    cavetteria
     
    AIRTECH Omega
     
    connettori RCA AIRTECH rame OCC con placcatura oro
     
    conduttore AIRTECH OCC 7N 24.2 AWG teflon
     
    stagno AIRTECH 5N 5% argento 5% rame
     
    trattamenti cryo e SRC demagnetizzato
     
     
    doppia guaina ceramica polietilene
     
    geometria AIRTECH Duoprop
     
     
     

     
     

     
     
     
    AIRTECH Alfa alimentazione con spine standar italia 1,5  metri
     
    conduttore AIRTECH Alfa OFHC  
     
    attamenti  SRC- demagnetizzato
     
    guaina ad alta temperatura 
     
    prezzo 100 euro da 1,5 metri fino a 1,80 metri
     
    disponibile a richiesta di qualsiasi lunghezza
     
     

     
    AIRTECH Alfa potenza
     
     
    forcelle BCD in rame placcatura oro
     
    conduttore AIRTECH 7N  16 AWG
     
    stagno AIRTECH 5N 5% argento 5% rame
     
    guaina polietilene
     
    trattamenti cryo e SRC demagnetizzato
     
    costo 50 euro metro lineare
     

     
     

     
     




    un commento tratto dal Gazebo Audiofilo http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t21521-vienna-mozart-se-sugden-crescendo-airtech


    Luca58
    "Audiofilo navigato" a rapporto!   Ci ho messo dieci minuti per capire che dicevi a me...  

    Allora nel tardo pomeriggio ho effettivamente deciso di togliermi la curiosita' di ascoltare questo impianto e sono passato da Air. Parlero' dell'insieme, ma posso anche dire qualcosa di preciso sul nuovo Crescendo Airtech perche' Air mi ha attaccato il Crescendo tradizionale (che conosco bene perche' l'ho usato per due anni) per un confronto diretto.

    L'impianto per un disguido era rimasto spento e quindi ho iniziato ad ascoltare ad impianto freddo. Vabbe', suona bene, niente da dire... Ma mi aspettavo qualcosina di piu' viste le premesse. Mentre pensavo a come dirlo ad Air con diplomazia  :faccina rident, continuo ad ascoltare il primo disco che ho messo, "Private investigations". La musica scorre, ma a meta' disco (2 o 3 minuti) sento che qualcosa e' cambiato e senza pensare lo rimetto da capo. 'AZZZZZZZ!!! L'ampli aveva cominciato subito a scaldarsi ed a rendere, per cui la resa era cambiata radicalmente.

    Palcoscenico trasparente davvero, fuoco micidiale, basso come se ci fosse il loudness ma senza i difetti del loudness, cioe' esteso (MOLTO esteso) e perfettamente controllato.  Le Mozart SE si bevono tutto e nemmeno si scompongono, rimanendo naturali sulle voci (come loro solito) e scendendo in basso fino, secondo me, ai circa 30 Hz dichiarati. Che bellissimo diffusore! (lo sapevo gia'...  ):hand35:

    Il fatto sorprendente e' che l'ampli riesce a tirare fuori quel basso gia' a volume medio-basso con una facilita' disarmante, come se avesse 500 W dentro. Se fosse una moto direi che ha la coppia di un enduro di grossa cilindrata.    Per un ascolto normale fino a che il volume e' gia' abbastanza alto si ha la resa massima, con una qualita' che davvero si sente in impianti molto costosi, ma solo a volte. Se si tira il collo all'ampli, alla fine cede perche' sono sempre 30 W..., ma davvero questo accade quando il volume ha gia' abbondantemente superato il livello di ascolto sopportabile da tutti tranne i sordi ed i masochisti.   Nel frattempo un organo a canne suonava davanti a me con disinvoltura e una bella estensione in basso.  

    Veniamo al Crescendo Airtech. Se il tutto funzionava bene voleva dire che anche il cdp stava facendo il suo dovere, ma era ovviamente difficile distinguere il suo contributo da quello dal resto della catena. Il dubbio si e' risolto quando Air ha attaccato il Crescendo tradizionale...   Beh, francamente ho pensato che fosse rotto! (ma che ca@@o ha attaccato Air...  ) Non che andasse proprio male (i suoi pregi li conosciamo in molti), ma dopo aver fatto l'orecchio al Crescendo Airtech il fuoco sembrava sparito, era calata una coperta davanti, le basse e le alte frequenze sembravano attenuate di brutto, dando la sensazione di avere solo il medio, sfuocato e ovattato. Boh, come era possibile?!?!? E' stata suggestione... Allora Air ha riattaccato il Crescendo Airtech e la sensazione e' stata opposta: fuoco ritornato immediatamente, trasparenza recuperata e soprattutto la nettissima sensazione che gli estremi di banda fossero tornati fuori, mostrando la stessa presenza e trasparenza in modo uniforme su tutta la banda audio.

    I cavi di alimentazione, di segnale e di potenza Airtech non li avevo mai sentiti (questi in particolare), ma la loro resa e' stata ovviamente funzionale a quella prestazione che, secondo il mio orecchio, era sul "luminoso".

    Che vi devo dire... E' un impianto di alta qualita', che permette ascolti a volume oltre il sopportabile e che e' molto pratico perche' dopo pochi minuti e' gia' in corsa. Sulle Mozart SE non dico altro se non "ascoltatele", sull'ampli che e' un miracolo (oltre che esteticamente bellissimo) e sul Crescendo Airtech che ha quasi recuperato lo svantaggio dal Maestro SE, che avevo ascoltato in un impari confronto diretto proprio col Crescendo tradizionale. Sarebbe interessante un nuovo confronto col Crescendo Airtech.

    E' un impianto, secondo me, definitivo per chi vuole ascoltare musica con una qualita' da grande impianto senza svenarsi proporzionalmente. Ma questo l'aveva gia' detto Air.


    _________________
    AIRTECH AUDIO
    cell 3393521936

    mail bertini63@virgilio.it

    Showrom Airtech Audio via XXsettembre 12 San Giuliano Terme PI per dimostrazioni dalle ore 15.30 19.00 dal martedi al sabato
    Tutti i prodotti acuistabili tramite lo showroom Airtech godono della formula rottamazione usato
    il volore minimo garantito del vostro usato è pari al 20% del listino del nuovo, nel caso il vostro usato ha un valore maggiore viene fatta una congrua valutazione e si ritira, nessun limite al ritiro dell'usato anche se rotto vale comunque un 20% senza eccezioni
    Tutti gli AIRTECH possono essere richiesti nella misura desiderata

    Tutti i prodotti AIRTECH sono fatti a mano in Italia con manodopera italiana!!



    Per saperne di più visita il forum AIRTECH Il Gazebo Audiofilo

      La data/ora di oggi è Dom Ago 20, 2017 4:03 am